Lisbona

Città sospesa fra festa e malinconia, salendo lungo le strette vie respirando i profumi del mare
Viaggio a Lisbona Portogallo bgn

Cosa vedere a Lisbona tra il Baixa, Belem e l’Oceanario

Lisbona è una città di mare e come molte città del mare, soprattutto nel sud dell’Europa, ha un’aura malinconica e quasi pigra: ma è anche una città popolare e, nonostante sia diventata una meta turistica sempre più importante, è possibile immergersi nella vita degli abitanti, senza incorrere in tutte quelle “situazioni” un po’ troppo artefatte, che sembrano create ad arte per i turisti. Lisbona è mare, mercati ma anche palazzi e chiese dall’innegabile fascino, tutte da scoprire a piedi e anche utilizzando il tram, il mezzo tipico di questa città, che ne è diventato quasi un simbolo.

Le migliori offerte per Lisbona

Il Baixa a Lisbona

Il Baixa può essere considerato il cuore di Lisbona: in questo quartiere si vedono ancora in modo evidente le tracce del terremoto che distrusse la città portoghese del 1755, a cui seguì la ricostruzione con bellissimi edifici in stile neoclassico. Buona parte delle strade di questo quartiere è pedonale, ed è quindi piacevole passeggiare senza il fastidio delle automobili fra i negozi, i locali e i ristoranti tipici, dove gustare la gastronomia della zona. Fra i luoghi da non perdere la Praça do Comércio, dove si trova la statua di Giuseppe I, e Praça do Rossio, con la sua pavimentazione bianca e nera e la Stazione, dalla caratteristica entrata a forma di doppio ferro e di cavallo.

Elevador de Santa Justa

Abbiamo detto che il tram è il miglior mezzo di trasporto per attraversare Lisbona, ma una visita merita anche l’Elevador de Santa Justa, che si trova in Praça de Rossio. In realtà questi ascensori si trovano in tutta la città e sono uno dei modi più semplici per evitare i continui saliscendi dati dalla conformazione di Lisbona, ma quello de Santa Justa è un’opera d’arte, un gioiello dello stile liberty, realizzato agli inizi del novecento. E alla discesa dall’ascensore si può ammirare un panorama di Lisbona impossibile da trovare in altri luoghi: attenzione però alle lunghe file che si creano spesso per questo Elevador, meglio ricordarsi di salire al mattino molto presto.

Il Quartiere Belem: il Monastero de Los Jeronimos e la Torre di Belem

La storia di Lisbona è strettamente legata al mare e proprio dal quartiere Belem, sulle sponde del Tago, partivano in tempi remoti le navi portoghesi per scoprire terre inesplorate e conquistare nuovi mercati. Tutto il quartiere è ricco di giardini e di monumenti molto interessanti: fra tutti spiccano per importanza il Monastero de Los Jeronimos e la Torre di Belem. Il Monastero è considerato uno dei simboli del Portogallo: edificato per celebrare l’importanza del potere sul mare detenuto dal paese, ha in ogni suo luogo dei particolari che lo rendono quasi fiabesco, dalla Chiesa di Betlemme, alla Tomba di Vasco de Gama al chiostro, in cui è seppellito il poeta Pessoa.

La torre di Belem è caratterizzata da un’architettura che è un insieme di stili, fra cui il tardo-gotico e il rinascimentale. Per quanto nata con una funzione prettamente difensiva, la Torre presenta delle pareti esterne ricche di decorazioni e con la ricerca di soluzioni stilistiche molto particolari.

Oceanario

L’Acquario di Lisbona è sicuramente uno dei più interessanti in tutta Europa, grazie al fatto di ospitare molte diverse specie di animali marini, in ambienti ricreati in modo da essere il più simili a quelli dove questi animali vivono naturalmente. L’acquario si trova all’interno del Parco delle Nazioni ed è una delle attrazioni più frequentata in città: per evitare le file può essere utile comprare i biglietti d’ingresso direttamente online.

Escursioni e Tour a Lisbona

©Copyright 2019-2021 Viaggialo.com

Non perderti nessuna offerta

Ricevi le migliori offerte in anteprima.

Grazie! Abbiamo ricevuto la tua e-mail.

Qualcosa è andato storto