Egitto

Un viaggio in Egitto è un viaggio nel mistero di una civiltà antica, fra piramidi e tombe che nascondono ancora molti segreti
Viaggio in Egitto bgn

Una viaggio in Egitto è l’occasione di immergersi nei misteri della storia

Un viaggio in Egitto è il sogno di tutti coloro che sono affascinati dalla storia: il motivo è semplice da capire, basta pensare al fascino di una crociera sul Nilo, celebrata in film e libri, oppure alla magia che traspare dalle Piramidi di Giza e dall’enigmatica Sfinge. Prima di partire per l’Egitto è sempre meglio dedicare un po’ di tempo alla pianificazione del viaggio, in modo da comprendere nel proprio itinerario i luoghi più noti e affascinanti di questo paese.

Per quel che riguarda il periodo migliore per visitare l’Egitto, probabilmente è meglio evitare la stagione estiva, perché le temperature sono particolarmente elevate. Le stagioni migliori sono sicuramente la primavera e l’autunno, periodi in cui il clima è più temperato, soprattutto nell’interno

La Crociera sul Nilo

Potrebbe sembrare un classico quasi inflazionato, ma un viaggio in Egitto non può non comprendere una crociera sul Nilo: in effetti, soltanto l’immaginare di essere sul ponte della nave al tramonto, mentre il muezzin richiama i fedeli alla preghiera, è un’immagine in grado di mettere i brividi. Percorrere l’Egitto navigando lungo il Nilo permette di conoscere questo paese da una prospettiva assolutamente unica, impossibile da capire con una semplice visita sulla terraferma: quindi una crociera sul Nilo, breve o lunga che sia, non può assolutamente mancare.

Le Piramidi di Giza

Tutto l’Egitto è ricco di luoghi misteriosi e pieni di fascino, ma sicuramente le piramidi di Cheope, Chefren e Micerino, situate alla periferia del Cairo, sono in grado di esercitare un magnetismo unico sui turisti. Si tratta dell’ultima esistente fra le Sette Meraviglie del Mondo Antico, e furono costruite per essere tombe in grado di celebrare la grandezza dei faraoni in esse seppelliti. Molto più enigmatica è la natura della statua della Sfinge, che si trova accanto alle Piramidi: in realtà, i misteri e le leggende su questo sito archeologico sono moltissime, e ad alcuni di essi non è ancora stata data una spiegazione soddisfacente.

Il Museo Egizio del Cairo

E dopo una visita alle Piramidi, non può mancare una tappa al Museo Egizio del Cairo, uno dei più famosi al mondo: al suo interno sono custoditi moltissimi dei reperti dell’antico Egitto, fra cui il Tesoro di Tutankhamon, scoperto nel 1923 dall’archeologo Carter, che comprende anche il sarcofago in oro massiccio e la maschera funeraria in oro. Da non perdere anche la Mostra delle Mummie, che comprende ben 27 mummie dei regnanti, fra cui quella di Seti I e quella di Ramsete II.

Luxor e la Valle dei Re

Proseguendo il nostro viaggio in Egitto, un’altra tappa obbligata è sicuramente Luxor: questa città di trova nella sede in cui sorgeva l’antica Tebe, capitale del Regno di Egitto e nella zona si trovano i templi più importanti del paese. Fra questi meritano una visita il Tempio di Luxor, sulla riva Orientale del Nilo e caratterizzato da bassorilievi particolarmente belli, e il grande Tempio di Amon a Karnak, che si trova sulla sponda opposta del Nilo, il cui sito complessivo si estende per oltre 100 ettari.

Nei pressi di Luxor si trovano anche la Valle dei Re e la Valle delle Regine, cioè la necropoli reale di Tebe. Nella Valle dei Re si trovano le tombe di ben 60 faraoni, che un tempo erano arricchite da immensi tesori, spariti nei secoli a causa dei continui furti (l’unica a rimanere inviolata nel corso dei secoli è stata la Tomba di Tutankhamon). Le tombe delle consorti reali si trovano invece in una zona vicina, la Valle delle Regine, insieme a quelle dei principi.

Offerte per l’Egitto

Ci dispiace! Al momento non ci sono offerte corrispondenti.

Prova con altri parametri di ricerca.

Escursioni e Tour in Egitto

©Copyright 2019-2021 Viaggialo.com

Non perderti nessuna offerta

Ricevi le migliori offerte in anteprima.

Grazie! Abbiamo ricevuto la tua e-mail.

Qualcosa è andato storto