Brighton

Colore e brio affacciati sulla Manica

Brighton cosa vedere tra The Lanes, i graffiti di North Laine, il Pavilion e le attrazioni del lungomare

Brighton, cosa vedere nell’Inghilterra che non ti aspetti? Perché questa piccola cittadina, a poca distanza da Londra, che si affaccia sul canale della Manica nel territorio dell’East Sussex, rappresenta qualcosa di molto diverso dalla classica immagine della città inglese: i colori sono accesi, l’atmosfera vivace e solare anche grazie al mare e lo spirito degli abitanti più aperto e sorridente rispetto alle classiche città della zona.

Perfetta in estate, quando è possibile godersi il mare, Brighton merita una visita anche in inverno, proprio per la sua vitalità. E per visitarla, dimentichiamo i mezzi pubblici e privati: passeggiare per le vie è un piacere da non perdere, tanto più se vogliamo approfittarne per gustarci una tipica birra inglese e goderci l’atmosfera dei pub.

Brighton cosa vedere nel The Lanes

Tipiche della città sono le vie del quartiere The Lanes, un vero e proprio labirinto di viuzze che fanno da collegamento fra le strade della Old Town e il lungomare. The Lanes è il quartiere dello shopping: nella parte nord (North Lanes) si trovano i locali di tendenza, i negozi di design e i caffè hipster, mentre la parte a sud (South Lanes) ospita le boutique delle grandi marche, per un shopping decisamente più chic.

North Laine fra hipster e graffiti

North Laine (che non rientra nel The Lanes) è sicuramente una delle zone più caratteristiche di Brighton: i muri dei palazzi sono quasi tutti tappezzati da graffiti, dando all’intero quartiere un’aria quasi bohemien. Si tratta di una zona che si anima soprattutto la sera dopo le 18, grazie ai numerosi piccoli pub sparsi per le vie, mentre Kensington Street ospita diversi interessanti esempi di street art, oltre a negozi unici nel loro genere, come Brighton Books, splendido negozio di libri, una meta imperdibile per gli appassionati della lettura.

Brighton cosa vedere sul Lungomare

Niente sabbia fine per il lungomare di Brighton, ma sassolini e soprattutto un litorale che è caratterizzato da innumerevoli ristoranti, bar e locali notturni. In estate possiamo concederci un bagno ma anche in inverno possiamo gustare un momento di relax sulla spiaggia, magari sulle classiche sdraio a righe bianche e blu.

Da non perdere uno dei simboli di Brighton, il faro Old Pier (o West Pier), costruito nel 1866 e distrutto da un incendio nel 2003, di cui ormai rimane solo lo scheletro in mezzo al mare.

A poche centinaia di metri si trova invece il Brighton Pier, il nuovo molo della città, che ospita un luna park e il Brighton Marine Palace: al suo interno vi sono un casinò con slot e sale giochi.

E se vogliamo goderci il panorama della città dall’alto, non può mancare la salita alla Torre di Osservazione British Airway 316i, che nel 2016 ha sostituito la famosa Brighton Wheel, la ruota panoramica.

Si tratta della torre di osservazione più alta in Inghilterra (al di fuori di Londra), con i suoi 162 metri di altezza, al colmo dei quali arriva la futuristica capsula in vetro che permette di godere una visione unica di Brighton.

Il Royal Pavillion

Un tocco d’oriente in una cittadina inglese: il Pavilion è stato fatto costruire dal principe George nel 1800, come palazzo delle feste, ed è caratterizzato da uno stile che richiama in molti punti quello indiano. Ma le sorprese non sono finite, perché dall’ingresso del palazzo sembra di entrare direttamente in Cina, visto che l’arredamento interno è tipicamente in stile cinese. Attualmente il palazzo è stato adibito a museo e le scuderie ospitano una sala concerti.

Le migliori offerte per Brighton e l’Inghilterra

Escursioni e Tour a Brighton

©Copyright 2019-2021 Viaggialo.com

Non perderti nessuna offerta

Ricevi le migliori offerte in anteprima.

Grazie! Abbiamo ricevuto la tua e-mail.

Qualcosa è andato storto