Barcellona

Solo per un weekend o per una vacanza più lunga Barcellona è sempre la meta ideale. Scopriamola insieme.

Una vacanza a Barcellona per scoprire il fascino dell’arte e della fiesta spagnola

Scoprire Barcellona vuol dire scoprire le sue grandi contraddizioni: una città moderna e piena di giovani, ma che conserva ancora molti luoghi ricchi di storia, frequentata da un turismo di élite ma anche da un turismo più “popolare”, dove sono forti le tradizioni locali ma anche la spinta alla globalizzazione.

Il periodo migliore per una vacanza a Barcellona è sicuramente quello della “mezza stagione” (come per molte altre capitali europee): quindi i mesi della primavera e dell’autunno, considerando anche il fatto che maggio e settembre, se particolarmente caldi, sono perfetti anche per godersi le spiagge della città. Senza dimenticare la possibilità di passare un Capodanno a Barcellona: il clima invernale è sempre molto mite, ma la temperatura della “fiesta” per celebrare l’anno nuovo è decisamente più “caliente”.

Barcellona da non perdere: La Sagrada Familia

Impossibile scoprire Barcellona senza visitare la Sagrada Familia: opera di Antoni Gaudì, questo simbolo dell’architettura moderna nasce dalla commistione degli stili gotico, islamico e rinascimentale. La Chiesa Monumentale è caratterizzata dalle sue tre facciate: la Facciata della Natività, la Facciata della Passione e la Facciata della Gloria. Nel progetto originale di Gaudì ogni facciata dovrebbe essere sormontata da 4 torri: una costruzione grandiosa, che non è ancora terminata. I progetti attuali prevedono infatti di completare la Sagrada Familia nel 2030, portando a termine la costruzione iniziata nel 1866.

Attenzione all’afflusso di turisti e alle possibili code: sempre meglio prenotare il biglietto online, in modo che comprenda anche la salita in ascensore alla Facciata della Natività.

Il Museo Picasso

Imperdibile anche il Museo Picasso, che si trova nel Quartiere della Ribera, nel pieno centro storico di Barcellona: questo museo ospita infatti ben 5000 opere dell’artista spagnolo, comprese le opere del Periodo Blu, che visse in questa città negli anni della sua giovinezza. Il Museo occupa 5 piccoli palazzi contigui fra loro: Palau Aguilar, Palau del Baro de Castellet, Palau Meca, Casa Mauri e Palau Finestress.

Barceloneta

Uno dei luoghi simbolo delle contraddizioni che animano Barcellona è Barceloneta, che fino alle Olimpiadi del 1992 era un quartiere popolare, poi rivalutato tanto da diventare una meta turistica sempre affollata. In effetti in questo quartiere convivono ancora gli scorci tipici di un piccolo villaggio di pescatori insieme alla modernità portata dal gran numero di locali e ristoranti presenti (fra i migliori della città, soprattutto per quel che riguarda la cucina di pesce), la spiaggia e soprattutto l’Acquario, uno dei più moderni e più grandi d’Europa, perfetto se si va in vacanza con i bambini.

La fiesta de la Rambla

A Barcellona impossibile non concedersi una passeggiata sulla Rambla, un lungo viale che racchiude in sé le diverse anime della città. Sicuramente da ricordare per l’ambiente cosmopolita che la caratterizza, con i divertenti artisti di strada che provengono da tutto il mondo, è anche sede di diversi simboli della storia e della tradizione di Barcellona, come la Fontana di Canaletes, in ferro battuto, che si trova dopo Placa de Cataluyna. Altre tappe obbligate sono la Rambla de les Flors (il mercato dei fiori) e il Mercato de la Bouqueria, mercato coperto dalla tradizione antichissima: sempre meglio visitarlo nelle prime ore del mattino, perché in questo modo è possibile evitare la calca delle ore centrali della giornata.

Ultime due soste sono quelle da dedicare al Palau de la Virreina e al Gran Teatru del Liceo, il teatro dell’opera di Barcellona. Attenzione ai locali e ai negozi: la Rambla è considerata una “zona da turisti” quindi spesso i servizi offerti hanno un rapporto qualità prezzo svantaggioso. Meglio quindi evitare di cadere nella tentazione degli acquisti o di una cena in questa zona.

Barcellona: le migliori offerte

Escursioni e Tour a Barcellona

©Copyright 2019-2021 Viaggialo.com

Non perderti nessuna offerta

Ricevi le migliori offerte in anteprima.

Grazie! Abbiamo ricevuto la tua e-mail.

Qualcosa è andato storto